marco annicchiaricoNasce a Milano nel 1973 ma, negli anni, si sposta prima a Torino (dove fonda un’associazione culturale e la rivista letteraria Fuori Asse) e poi in Sicilia, dove collabora con la cantautrice Rosa Mangano al progetto musicale dei T.M.O. (Turi Mangano Orchestra). Con loro incide un album nel 2015 e uno di prossima uscita.
Prima ancora ha inciso un album coi Pura Follia, composto canzoni anche per l’Orchestra Grande Evento di Moreno il Biondo, scritto recensioni musicali (anche per Fuori dal Mucchio), curato e prodotto un cd tributo a Vinicio Capossela (con ricavato devoluto all’Amref per la costruzione di un pozzo in Africa) e organizzato serate tributo in ricordo del cantautore milanese Alessandro Bono.
Ha pubblicato la raccolta di poesie e poco più lontano (Lietocolle), le plaquette Alessandro Bono e Ventuno settembre (Gattili Edizioni) oltre a Canzoni da stonare, libro di poesia interamente autografo in tiratura limitata. Compare in diverse antologie e riviste letterarie con poesie che non gli varranno mai il Premio Nobel.
Dal 2016, per lo Stato italiano vive a carico dei suoi genitori malati e a fine anno, dopo la morte del padre, si ritrova in casa una figlia di 79 anni. L’anno dopo, inizia a pubblicare su Poetarum Silva la rubrica Caregiver Whisper, dove racconta le malattie dei suoi genitori. Attualmente vive con un deficit cognitivo e una stanchezza cronica che lo giustificano con gli amici quando si dimentica gli appuntamenti e le cose da fare.

 

 

 


Utilizziamo i cookie per garantire le funzionalità del sito e per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Continuando ne accetti l'utilizzo.
leggi la Nota Informativa Ok