Oltre l'età di Rita Rambelli

il blog di Rita Rambelli

rita rambelli“ La casa è dove si trova il cuore” Plinio il Vecchio 23-79 d.c.

L’obiettivo del concetto di domiciliarità è quello di favorire, per quanto possibile, la permanenza nel proprio domicilio delle persone anziane o con disabilità ed è uno dei diritti fondamentale di ogni persona. Ognuno nel corso della vita si costruisce la sua “domiciliarità” ed è compito delle Istituzioni sostenerla perché rimanere nella propria abitazione consente di vivere una vita più serena e con maggiore benessere. Dai dati più recenti però emerge che in Italia l’assistenza domiciliare è largamente insufficiente e poco efficace per risolvere i problemi che impediscono di rimanere nella propria abitazione.

rita rambelli“ Dear Max,
Your mother and I don't yet have the words to describe the hope you give us for the future. Your new life is full of promise, and we hope you will be happy and healthy so you can explore it fully. You've already given us a reason to reflect on the world we hope you live in. Like all parents, we want you to grow up in a world better than ours today.
While headlines often focus on what's wrong, in many ways the world is getting better. Health is improving. Poverty is shrinking. Knowledge is growing. People are connecting. Technological progress in every field means your life should be dramatically better than ours today……” Priscilla e Mark Zuckerberg
Priscilla e Mark Zuckerberg il 2 dicembre 2015 sono diventati genitori di una bimba. La coppia ha deciso di chiamare la figlia Max e di dedicare il resto della sua vita per darle un mondo migliore. Il fondatore e amministratore delegato di Facebook l'ha presentata al mondo del social che l'ha reso milionario con queste parole:

“ Io sarò sempre dalla parte di chi ha un diritto in meno!”
Enrico Liverani

rita rambelliIn questi giorni purtroppo è venuto a mancare improvvisamente un mio caro amico, Enrico Liverani, un giovane politico, 39 anni, candidato sindaco per il PD della mia città, Ravenna. Era un ragazzo intelligente, simpatico, onesto, ma anche preparato e con un grande cultura, che ti guardava con occhi attenti e ti ascoltava con interesse.

 “Il mondo può essere salvato solo dal soffio della scuola.”(Talmud)

rita rambelliE’ iniziata la scuola ma il nostro sistema scolastico è già stato bocciato: nella top 25 dei migliori sistemi scolastici del mondo, la scuola italiana si piazza in ultima posizione.

La scuola dovrebbe essere il luogo migliore in cui crescere, ma non tutti i sistemi scolastici del mondo meritano una pagella eccellente e l’Italia purtroppo è proprio tra gli ultimi! Nel 2014 l'istituto di ricerca inglese The Economist Intelligence Unit ha stilato la prima classifica mondiale delle scuole migliori.

rita rambelli“ Cos'è un dono? Il dono più bello è qualcosa che non deve essere pagata e che non può essere comprata".
La ricorrenza del 4 ottobre come Giorno del Dono è stato promosso dall’Istituto Italiano della Donazione (IID) anche grazie al sostegno del presidente emerito e senatore Carlo Azeglio Ciampi, primo firmatario del Ddl. Non poteva essere scelto giorno più adatto, visto che il 4 ottobre è anche la festa di san Francesco, patrono d’Italia, già giornata simbolica di pace, fratellanza e dialogo tra culture e religioni differenti.

rita rambelli“Stato, Regioni, Province, Città metropolitane e Comuni favoriscono l’autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del principio di sussidiarietà”Costituzione, art. 118, ultimo comma

Oggi, per uscire dalla crisi nelle nostre città abbiamo bisogno di amministratori comunali capaci di amministrare non soltanto “per conto dei” cittadini, ma anche “insieme con” loro, riconoscendofinalmente ai cittadini di essere portatori di competenze e capacità preziose per migliorare la qualità della vita dell’intera comunità.

Cuore definitivoRICORDO 2- Sono alla mia scrivania, un venerdì pomeriggio come tanti, ….squilla il telefono…Una voce mi chiede se sono io, poi si presenta come coordinatore del Centro Trapianti…” C’è una donazione utile per Lei, si deve recare presso di noi, entro un’ora e mezzo,. Si ricorda tutta la procedura?” Certo che me la ricordo, l’avrò letta venti volte…..Oggi 30 settembre 2011, alle ore 17, tocca a me…….intorno a me scrivanie, monitor, archivi, gente, …i ragazzi mi guardano seri. “ Credo domani di non esserci. Fate voi. E’ ora di andare.”…..è giunta l’ora, dopo un anno e mezzo di lista di attesa e 11 anni di ambulatorio scompensi…

rita rambelliAppena nati questi bambini hanno le stesse opportunità, anche se le loro prospettive scolastiche e di carriera sono diverse.
Una volta adulti gli uomini guadagneranno in media circa il 16% in più delle donne.

Il divario retributivo di genere, o gender pay gap, è la differenza salariale tra uomini e donne, calcolata su base della differenza del salario medio lordo orario.
Nell’Unione europea le donne in media guadagnano circa il 16% in meno degli uomini. Questa forbice varia a seconda dei paesi: inferiore al 10% in Slovenia, Malta, Polonia, Italia, Lussemburgo e Romania sfora il 20% in Ungheria, Slovacchia, Repubblica Ceca, Germania, Austria e Estonia.