Si parla dei caregiver come soggetti del welfare nell’intervista a Edoardo Patriarca, prima firmatario della proposta di legge in materia, ma anche della loro fatica quotidiana nell’assistere un familiare. Rosy Martellotta descrive le diverse esperienze di “Sorrisi e caffè” un progetto e un luogo d’incontro promosso dall’Associazione “ Per non sentirsi soli” di Vignola: le narrazioni dei famigliari, l’uso di WhatApps per comunicare, la lettura condivisa di un libro sulll’Alzheimer con l’autore.

E’ un articolo lungo, ma non si poteva “interrompere l’emozione” della sua lettura.

Poi dalle proprie esperienze, a loro modo, anche Rosanna Vagge, Diana Catellani e Ferdinando Schiavo ci parlano di caregiver.
Renata Rizzo racconta la sua visione, del film ”Truman. Un vero amico è per sempre”.
Poi libri, libri, libri
Buona lettura