Libri

furgonecovermadamecoverConcludo il mio intermezzo letterario agostano con due deliziosi gioielli, in questo caso suggeriti da un'amica:

"La signora nel furgone" di Alan Bennet ( Adelphi 2003) e

"Madame Sousatzka" di Bernice Rubens(Astoria 2013).

In entrambi due ritratti indimenticabili di due anziane signore, diverse tra loro, ma accomunate da una stravaganza opposta, ma irresistibile.

 

OlimpeE' un romanzo" La donna che visse per un sogno" di Maria Rosa Cutrufelli, ma sembra una biografia. Protagonista Olympe de Gouges ( Marie Gouze) l'autrice della Dichiarazione dei diritti delle donne e delle cittadine, estesa nel 1791.

Luca fazziIl volume "Il lavoro con gli anziani in casa di riposo" di Luca Fazzi ( Maggioli editore 2014) unisce, scelta abbastanza rara e pregevole, l'assistenza agli anziani partendo dalla persona da prendere in cura, non a caso cita Ivan Illich in premessa, alle narrazioni e riflessioni degli operatori sul proprio lavoro e le considerazioni di un esperto di organizzazione dei servizi sociali e di politiche sociali.

Copertina La fragilita degli anziani"La fragilità degli anziani" a cura di Gabriele Cavazza e Cristina Malvi ( Maggioli editore) è stato realizzato nell'ambito del progetto "Sostegno alla fragilità e prevenzione della non autosufficenza", a Bologna in collaborazione tra Comune, Azienda USL e Terzo settore.

Domiciliarita-e-Residenzialita-COP-1E' uscito lo scorso anno questo volume a cura de "La bottega del possibile" e ANSDIPP (Associazione nazionale dei manager del sociale e del socio-sanitario):

Domiciliarità e residenzialità.-La struttura residenziale un'opportunità per garantire il diritto alla domiciliarità", coordinato da Francesco Aglì.

ARTONelle mie scelte casuali o sollecitate da recensioni, ho incontrato, a latere della settimana milanese dedicata alla Finlandia e alla sua capitale Helsinki, un autore finnico, Arto Pausilinna, che molti conosceranno, ma che io ho letto per la prima volta.

Nelle mie scelte casuali o sollecitate da recensioni, ho incontrato, a latere della settimana milanese dedicata alla Finlandia e alla sua capitale Helsinki, un autore finnico, Arto Pausilinna, che molti conosceranno, ma che io ho letto per la prima volta.

cristina sironi

Ciascuno di noi a un certo punto dell'esistenza, sente il bisogno di prendere le distanze dai rumorosi affanni della vita per mettersi all'ascolto di altre dimensioni, complementari e spesso altrettanto importanti. Una di esse è quella del silenzio, della meditazione. Spesso questo momento coincide con un dolore, una difficoltà o con un passaggio d'età sentito come irreversibile.