Libri

cristina sironiEra il 1997 quando questo libro uscì. Forse uno dei primi a raccontare da vicino il dramma dello scivolamento nella malattia ‘che evoca uno zefiro germanico’ -l’Alzheimer-, di un proprio caro: il fratello preferito.

Sotto forma di una lunga affettuosissima lettera, l’autrice si rivolge a Christian Marquand, il fratello ‘amato alla follia’: ‘il più bello di noi ma anche il più dotato’ (sono 4 fratelli e 4 sorelle), di professione attore, ‘insolente’, ‘felice’, ‘indolente’, ‘imprudente’ e ne racconta lo smarrimento fino al ricovero in un luogo di cura. Quel fratello che è stato un riferimento imprescindibile per la formazione e la vita di lei, l’autrice del libro: Nadine Marquand, diventata poi moglie di Jean Luis Trintignant.

lisa orlandoQuante volte ci è capitato di notare improvvisamente un particolare di un luogo familiare, una strada percorsa centinaia di volte, un ufficio dove abbiamo passato ore di attesa o più incredibilmente casa nostra?

"La fantastica storia dell'ottantunenne investito dal camioncino del latte" di J.B.Morrison (edizione Corbaccio) è da pochi mesi in vendita. Dopo le prime pagine mi ero ricordata una nota marca di acqua effervescente, gassata, che un tempo veniva preparata con le bustine, perché l'acqua minerale era sinonimo di cure alle terme. Se la lasciavi aperta un'ora non frizzava più.

lisa orlando«Ti interroghi allora se valga la pena mettere a rischio la propria esistenza per la conquista di un campanile di roccia. Conosci bene la risposta: non è la vetta la vera meta, ma è la cosciente percezione dei tuoi limiti, la volontà indomita di varcare l'invisibile soglia tra paura e consapevolezza, l'esigenza di tentare di padroneggiare il proprio destino in un confronto paritario tra la tua intelligenza, la tua indicibile piccolezza umana e la smisurata forza della pietra. Alla fine, la scalata, quella vera, l'avrai compiuta all'interno di te stesso.»

marc augeIl tempo senza età, perché, rubando il termine coniato dall'autore, l'età è un "nonluogo", uno spazio senza la nostra identità, solo con quella che ci danno. Quindi la vecchiaia non esiste, tutti muoiono giovani (ultima frase del libro).
Con tutti i luoghi comuni, le costruzioni sociali, economiche e culturali che si fanno sulla presenza nei paesi occidentali di una percentuale in crescendo di persone con oltre settantacinque anni, il recente libro di Marc Augé, " il Tempo senza età-La vecchiaia non esiste" (Raffaello Cortina editore) è stata un'attrazione.

MISTERIOSA PICCIONE MIGRATORE Layout 1Un vecchio, gli uccelli e la musica. Queste le parole chiavi di un libro molto strano che ho visto in biblioteca nello scaffale delle novità e parlava di un uomo di novantasei anni. Poi nella copertina disegni bellissimi di uccelli, nella controcopertina di prima parla di un vecchio strambo, eccentrico e sognatore.

Bompani " Le scelte di una vita, tra eventi straordinari", che è valsa la pena fare. Questa è la sintesi, ma anche il titolo, di questo libro di Ezio Bompani, (Fulmino edizioni- 2013). L'ho scelto perché è anche un condensato di alcuni temi che ho sviluppato su PLV: i protagonisti del '900, il valore della narrazione delle storie per conservare la memoria per se per gli altri, l'attività della Libera Università di Anghiari (LUA), l'effetto di coesione sociale tra generazioni che il ricordare il passato promuove.

Dal titolo e dal primo scorrere delle pagine di " Malati per forza- Gli anziani fragili, il medico e gli eventi avversi neurologici da farmaci" di Ferdinando Schiavo (Maggioli editore) qualche perplessità mi è sorta.