pierluigi ossolaSono nato il 7 maggio 1947 a Torino. Ho iniziato a lavorare nel 1966 presso la società Olivetti come tecnico e vi ho “incontrato” le idee e le realizzazioni di Adriano Olivetti. In Olivetti ho anche “incontrato” la sociologia. Mi sono laureato come studente lavoratore all’Università di Torino in scienze politiche indirizzo sociologico.
Da alcuni anni sono in pensione. Nella mia fortunata vita lavorativa ho cambiato molti lavori in un percorso che mi ha portato a divenire da tecnico a ricercatore/operatore sociale, a insegnate, a responsabile di strutture formative. Mi sono occupato di politiche sociali e del lavoro, ma mi sono sopratutto dedicato all’insegnamento: nella formazione professionale prima, prevalentemente in corsi serali e nella formazione continua per adulti, e poi nella formazione universitaria, come responsabile dell’organizzazione e gestione di master e corsi di specializzazione in alcuni dei quali ho anche svolto attività di insegnamento. Ho promosso e coordinato progetti europei ed ho diretto per alcuni anni l’Osservatorio sull’Economia Civile della Camera di commercio di Torino.
Sono socio della Bottega del Possibile.
Penso che apprendere sia uno degli aspetti più belli della vita, anche perché ho sperimentato che si apprende dai libri ma anche e soprattutto dalle relazioni ponendosi in atteggiamento di ascolto, comprensione e collaborazione. Tutte cose che purtroppo non riesco sempre a fare ed è forse anche per questo che ho ancora molto da imparare.