-Laureata in Giurisprudenza, presso l’Università’ di Modena con una tesi sulla tutela della salute nei luoghi di lavoro.

-Vincitrice nel 1970 della borsa di studio della Fondazione “G.Brodolini” per la tesi di laurea sulla sicurezza e la salute nei luoghi di lavoro.

-Dopo una esperienza nel campo della comunicazione e della informazione, - tutt’ora iscritta all’ Albo Giornalisti Pubblicisti- dal 1975, responsabile del Servizio decentramento e partecipazione del Comune di Modena.

-Dal 1981 responsabile del Servizio assistenza sociale del Comune di Modena, ha successivamente privilegiato il settore di intervento degli anziani, in qualità di Caposervizio, prima del Servizio Case Protette, quindi dell’intero Servizio Anziani comprendente gli interventi assistenziali territoriali, semiresidenziali e residenziali.

-Dal 1991 libera professionista nel settore della gestione e valutazione dei servizi per anziani e disabili.

-Dal 1996 Consulente scientifico per il gruppo Maggioli dei progetti,delle attività ed iniziative formative, convegnistiche e editoriali nell’area dei Servizi alla persona.

-Dal 2006 Consulente scientifico dell’area Sviluppo Sociale all’interno di Euro.PA, salone delle Autonomie locali.

-Dal 2007  sino ad aprile 2011 Direttrice della Rivista Servizi Sociali oggi, Maggioli editore.

-Dal 2010 al dicembre 2012 coordinatrice scientifica del Forum sulla non autosufficienza a Bologna e a Bari, promozione Maggioli editore.

-Dal 2009 coordinatrice , con altri, per Siquas ( Società per la qualità dell'assistenza sanitaria), del gruppo di lavoro per la stesura di una Raccomandazione per la qualità dell'integrazione sociosanitaria, che ha concluso i lavori nel 2012.

-Dal 2010 ad oggi direttrice del sito on line Per lunga vita ( www.perlungavita.it)

Relazioni e docenze

-Relatrice a convegni e conferenze. In particolare si citano le relazioni svolte a:

a)convegno “Quattro mura di umanità” promosso dalla Regione Piemonte dalla provincia e dal Comune di Torino il 27/28/29 settembre 1984 sul tema delle Comunità alloggio;

b)seminario promosso dalla Regione Emilia Romagna il 3 ottobre 1988 sul tema delle autorizzazioni al funzionamento delle strutture socio-assistenziali per anziani;

c)convegno promosso dalla regione Emilia Romagna e dal Comune di Modena, in preparazione di Systed 90, “Anziani non autosufficienti. Programmazione, gestione e valutazione dei servizi residenziali e diurni” svoltosi il 7/8 febbraio 1990;

d)Systed 90-17/20 aprile 1990-sessione “Le strutture residenziali” sul tema: ”Gli operatori di una RSA: profili professionali ,formazione ed organizzazione”;

e)convegno promosso dalla SIGG (Società Italiana di Gerontologia e Geriatria) e università degli Studi di Perugia “La valutazione multidimensionale geriatrica e il lavoro d’ équipe” Perugia 11/12 dicembre 1998;

f)convegno promosso da CISEL e IPABoggi 24/26 giugno 1999 “Politiche sociali e servizi assistenziali: crescere ed invecchiare alle soglie del terzo millennio”;

g)convegno promosso dall’ associazione Alzheimer Pordenone e coop.Itaca, 20/22 settembre 1999 “Spiragli di emozioni e colori: il senso della vita nella demenza”;

h)convegno promosso da Cisel 22/23 giugno 2000, “Identità e formazione degli operatori per la sfida sulla qualità”

i)convegno promosso da CISEL 30/31 maggio 2001"Gestire il sistema dei servizi sociali. Progettualità,diritti, qualità";

l)convegno promosso da CISEL,3/4 ottobre 2002 “Politiche sociali e Sistema Assistenziale. I servizi alla persona:tra equità e risorse,tra diritti e mercato;

m)convegno promosso da Cisel 24/25 settembre 2003 “Politiche sociali e sistema assistenziale. Welfare tra offerta pubblica e opzione privata. Al domicilio il futuro dei servizi?.” Relazione: Oltre l’attuale modello di assistenza domiciliare e di servizi territoriali.

 

-Docente al corso di aggiornamento di Epidemiologia clinica in geriatria svoltosi a Genova e promosso dall’Assessorato alla Sanità della Regione Liguria e dall’Istituto Superiore di Sanità nel 1988.

-Consulente e docente al corso di aggiornamento per responsabili di strutture residenziali promosso dalla Regione Emilia Romagna, dalla Provincia e dal Comune di Modena, svoltosi nel gennaio-maggio 1989.

-Docente ai corsi di prima formazione e di riqualificazione per addetti all’assistenza di base della Regione Emilia Romagna.

-Docente al Corso di formazione manageriale per dirigenti di RSA (direttore prof. Mario Zanetti) presso l'Alta Scuola per lo sviluppo delle risorse umane (patrocinio Ministero della sanità, Ministero degli Affari sociali, Regione Lombardia, Comune di Milano) dell'Istituto Scientifico San Raffaele di Milano.

-Docente per il Consorzio SIS (Consorzio tra Università degli Studi di Sassari, Enaip, ACLI) al corso “ La qualità nei servizi sociali”.

Docente ai Corsi Cisel-Maggioli sui temi della progettazione nei servizi alla persona, sulla progettazione delle strutture residenziali per anziani e disabili e sulla organizzazione e valutazione dei servizi domiciliari e residenziali.

Docente al master di I livello in diritto sanitario (direttore prof. Fabio Roversi Monaco) di SPISA ( Scuola di Specializzazione in studi sull’Amministrazione Pubblica)-anno accademico 2004-2005.

Consulenze

-Consulente della Regione Emilia Romagna, in qualità di esperta, (1985-90), per la redazione del Regolamento per l’autorizzazione al funzionamento delle strutture socio-assistenziali e per la stesura degli atti normativi per l’integrazione delle prestazioni sociali e sanitarie.

-Consulente tecnico per la società STS-Servizi Tecnologie Sistemi di Bologna per la progettazione e costruzione di RSA per anziani e disabili (1991-94).

-Consulente tecnico di STE-Servizi integrati per anziani e disabili, società con sede a Bologna (1995-96).

Coordinatrice della sessione “Prodotti e prestazioni per gli anziani: fornitori e fruitori definiscono la qualità” e relatrice alla mostra- convegno “Vita agli anni” (strutture, servizi e prodotti per la terza età) -Ferrara 30 maggio 1995.

Componente della commissione istituita dalla Regione Liguria per l’ accreditamento delle strutture ambulatoriali, semiresidenziali e residenziali di assistenza socio-sanitaria ad anziani, a portatori di handicap, a pazienti psichiatrici e tossicodipendenti(1996-97).

Consulente tecnico di professionisti e studi di progettazione per l’organizzazione funzionale degli spazi e il raccordo con le esigenze della gestione nelle Residenze per anziani e disabili. Ultime realizzazioni: RSA per 60 posti commissionata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena ( 1998/99)  in funzione; Centro residenziale per disabili a Sabaudia per conto dello IACP di Latina; Centro appartamenti con servizi per non autosufficienti nel Comune di Rocca S.Casciano (Forlì) novembre 2001.

Componente del Comitato scientifico della Provincia di Sassari per la redazione del Piano Territoriale di Coordinamento (1997/98/99).

Componente del Comitato scientifico della Provincia di Cagliari per la redazione del Piano Territoriale di Coordinamento (1999/2000).

Consulente scientifico del partner italiano ICIE del progetto finanziato dalla Unione Europea “NJORD- TIDE” sugli strumenti di valutazione degli ambienti domotici per anziani e disabili.

Consulente dell’ azienda USL di Ferrara 1997/99 per la promozione di programmi di qualità nelle case protette per anziani.

Consulente ERVET SpA per la redazione del “Piano strategico a favore della popolazione anziana per gli anni 2000” commissionato dalla Regione Emilia Romagna.

Consulente società SCS consulting per una ricerca valutativa sui servizi residenziali e domiciliari per minori, disabili e anziani gestiti da cooperative sociali nel Nord e nel Sud Italia- Progetto finanziato dal Ministero del Lavoro.

Coordinatrice scientifica e docente della Maggioli SpA, per corsi e iniziative editoriali, convegnistiche e formative sulla gestione, organizzazione valutazione di qualità dei servizi socio-assistenziali.

Coordinatrice scientifica del premio “Innovazione nei servizi sociali. Città di Rimini”.

Coordinatrice scientifica del settore convegnistico nell’area Sviluppo Sociale di Euro-PA-Salone delle autonomie Locali, Rimini.

 

Selezione di progetti gestionali e organizzativi risultati vincitori

-Vincitrice , in associazione con altri ,del premio nazionale “ Scanno” per la innovazione sanitaria, per un progetto prototipale di una RSA.

Casa protetta e RSA '(ex ONPI) del comune di Forlì per conto del consorzio Archimede.

RSA"Villa margherita" di Civitanova Marche per conto della società Villa dei Pini.

RSA di Alfonsine e RSA di Russi dell'Azienda sanitaria locale di Ravenna per conto dell'ATI tra le Cooperative Il Cerchio e il Solco di Ravenna.

Servizio assistenza domiciliare -Comune di Casalecchio (BO)-Analisi valutativa.

Alloggi protetti per anziani e disabili con contributo ex art.20 L.67/88 del Comune di Rocca S.Casciano (Forlì).

Centro residenziale e di servizi per disabili Comune di Sabaudia (Latina).

Selezione di progetti presentati in sede di gare d’appalto e risultati vincitori:

Istituto"casa Serena" del comune di Sassari per conto della cooperativa Coop.As.

Servizio di assistenza domiciliare del Comune di Sassari per conto della cooperativa Coop.As.

Gestione dei servizi nei centri Diurni e residenziali del Comune di Parma per conto della cooperativa Domus.

Servizi domiciliari del Comune di Parma , accreditamento dei fornitori -Progetto per l’assistenza domiciliare a pazienti terminali o con grave non autosufficienza per conto della Cooperativa Domus di Parma.

Servizio di assistenza specialistica scolastica-Comune di Alghero per conto della Cooperativa Coopas di Sassari.

Servizio socio-sanitari,assistenza alla persona,servizi infermieristici e servizi tecnici, bandito dagli Istituti riuniti di assistenza d Lugo per conto di altre 4 IPAB del distretto-2005/2008- per conto di un’ATI di Cooperative sociali con capofila “In cammino “ coop. r.l. di Faenza.

Servizi socio-assistenziali presso la Casa protetta Comunale , il Centro Diurno e l’assistenza domiciliare. 2006-2010. Comune di Massa Lombarda per conto della Coop “Il cerchio” di Ravenna.

Servizi domiciliari-Comune di Neoneli (Or)- gennaio 2008 Coop. Infanzia e terza età di Assemini (Ca).

Pubblicazioni

Autrice ,in collaborazione con altri, di articoli sulla valutazione di qualità dei servizi residenziali per anziani e sull’ applicazione delle nuove tecnologie nell’area sociale, pubblicati su riviste italiane.

Autrice, in collaborazione con altri, del libro “ Progettare e gestire le residenze per anziani” pubblicato da STS-Servizi Tecnologie Sistemi, con la casa editrice Maggioli,1992.

Autrice, in collaborazione con altri, del libro “ Tecnologie, arredi e attrezzature per le Residenze Sanitarie Assistenziali” pubblicato da STS e STE con la casa editrice Maggioli,1995.

Componente il comitato di redazione della rivista “ Ipab oggi” ( ora “Servizi sociali oggi”) Maggioli editore, titolare della rubrica nella rivista stessa“ La qualità nei servizi” e redattrice di articoli sull’ argomento(dal 1996 al 2006).

Autrice del libro “Guida alla vecchiaia-diritti doveri,piaceri” edito dagli Editori Riuniti - CRS nella collana Manuali del cittadino- giugno 1998.

Autrice del capitolo “L’addetto all’assistenza ed il lavoro d’èquipe” in La valutazione multidimensionale geriatrica e il lavoro d’èquipe, Studio Vega, Mareno di Piave, 1999.

Autrice dei capitoli “La normativa come elemento guida alla progettazione” e “Gestione e organizzazione funzionale degli spazi” in "RSA. Il progetto e la realizzazione" a cura di Eugenio Arbizzani e Roberto di Giulio, Maggioli Editore, 2002.

Curatrice del libro "Esperienza e buona prassi nei servizi alla persona" Maggioli Editore, 2002.

Autrice dell'ebook " Guida alla vecchiaia del terzo millennio", Digital Index editore,2013

Autrice  e coordinatrice, con altri , di " I requisiti di qualità dell'integrazione tra sanitario e sociale. Raccomandazione SIQuAS" Franco Angeli editore, 2013