×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62

altLaureata in Sociologia, è ricercatrice presso l’ISTAT. Ha condotto per conto di istituti di ricerca pubblici e privati, enti locali e associazioni, indagini su problematiche di carattere sociosanitario. In particolare ha coordinato ricerche relative all’assistenza agli anziani, ai servizi pubblici per gli adolescenti, alla qualità della vita, alla salute e alla disabilità. Coordina un progetto di integrazione dei dati dell’indagine Istat sulla salute con quelli relativi alla mortalità e agli eventi di ricovero. In Istat, ha coordinato nel 2011 un’indagine sull’inclusione sociale delle persone con limitazioni funzionali ed è attualmente impegnata nella realizzazione di uno studio analogo che verrà condotto nel 2012-2013 nell’ambito dell’indagine Istat sulle condizioni di salute e il ricorso ai servizi sanitari.

Ha partecipato a numerose attività internazionali nell’ambito della European Health Interview Survey (EHIS) promossa da Eurostat, della Task Force del Joint WHO/ Eurostat/UNECE  per il progetto “Measurement of Health Status”, del Washington Group on Disability. E’ stato membro del gruppo di lavoro per il progetto “The OECD Health Care Quality Indicators Project (HCQI)” e ha collaborato al progetto OECD “Monitoring And Understanding Trends in Disability among Elderly Population in OECD Countries”. Partecipa al progetto Joint Action for ECHIM (European Community Health Indicators Monitoring) costituito dalla Commissione Europea. Ha diretto il gruppo di lavoro italiano nell’ambito del progetto “WG/BI Cognitive Testing Project” coordinato dal National Center for Health Statistics di Washington. Ha partecipato alle attività della “Task Force on survey based disability statistics“ costituita da Eurostat per la realizzazione della “European Health and Social Integration Survey”.