altMedico, specialista in medicina interna e cardiologia, libero docente in semeiotica medica presso la Facoltà di Medicina dell'Università di Torino. Ha svolto ricerche cliniche in Italia e in Inghilterra.Autore di testi di medicina sociale, di educazione sanitaria, di metodologia didattica e della comunicazione, di medicina narrativa. Ha collaborato e collabora a numerose riviste in ambito sanitario e sociale.

E’ stato consulente per la formazione e l'educazione sanitaria presso la Regione Piemonte e presso diverse ASL del Piemonte; ha diretto collane su salute, medicina e società per gli editori Feltrinelli e EDT.

E’ tra i fondatori  dell’Istituto di Counselling Sistemico CHANGE (1989), di cui dirige il dipartimento Comunicazione Counselling Salute (www.counselling.it). E’ direttore editoriale delle Edizioni CHANGE di Torino (www.edizionichange.it)  e direttore responsabile della rivista La parola e la Cura dedicata alla comunicazione e al counselling in medicina.

Coordina e gestisce corsi, seminari, convegni rivolti a medici e ad altri professionisti della cura in tema di comunicazione e counselling in ambito sanitario e di medicina narrativa; su quest’ultimo argomento ha pubblicato un testo presso Il Pensiero Scientifico Editore (Roma 2007).

E’ stato fondatore e primo presidente (1988-2003) della Società Italiana di Counselling  Sistemico (SICIS), a sua volta membro fondatore della SICo (Società Italiana di Counselling) e della EAC (European Association for Counselling).

Fa parte dei fondator1 (2011) dell'Associazione Slow Medicine (www.slowmedicine.it) per una medicina sobria, rispettosa, giusta. Coautore (2013), con Silvana Quadrino e Andrea Gardini, del libro "Slow Medicine", edito da Sperling & Kupfer

I suoi attuali ambiti di studio sono la narrazione e l’autobiografia applicate alla formazione dei medici e degli altri professionisti della cura.

Le sue pubblicazioni, oltre al testo completo di alcuni interventi, sono elencate al sito dell’Istituto CHANGE www.counselling.it