×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62

alt

Nata a Trieste nel 1963,  sposata  e con  una figlia di 17 anni. Laureata in Giurisprudenza, specializzata nell'Analisi e Gestione della Comunicazione e nella Formazione e Sviluppo delle Risorse Umane.

E’ in procinto di laurearsi anche in Scienza della Formazione, corso di studi per cui ha già sostenuto tutti gli esami.

Ha ricoperto diversi ruoli all’interno dell’Amministrazione giudiziaria.

Dirigente di cancelleria (incarico)- sovrintende e organizza gli uffici di cancelleria e tutta l’attività connessa alla gestione dell’ufficio giudiziario ( 15 magistrati e 20 unità di personale sottordinato).

 

 Referente distrettuale per l’Unità Operativa per le Attività Formative, divenuto poi Ufficio Formazione del personale del Distretto di Corte d’Appello/competenza regionale).

Ha rivestito l'incarico di Referente della Commissione per la formazione della Magistratura Onoraria.

Ho svolto attività di coordinamento e di organizzazione di convegni giuridici a livello di distretto di Corte d’Appello (competenza regionale).

 Referente per il Progetto Nazionale Best Practice per l'Ufficio del Giudice di Pace di Trieste.

Dal 1.08.2011s in aspettativa per funzioni elettive.

Come attività politica in questi ultimi cinque anni è stata eletta nell'Assemblea provinciale e regionale del Pd e fa parte della direzione regionale e provinciale. E’ stata segretaria di circolo,  responsabile delle donne del pd provinciale e delegata alla conferenza nazionale delle donne.

Ha seguito negli ultimi cinque anni i temi dell'immigrazione e dell'inclusione. La prima esperienza politica risale al 2006, con la candidatura, da indipendente, con i Democratici di Sinistra, per il Consiglio comunale di Trieste.

Impegnata nella costruzione del Partito Democratico, di cui è stata, dal 2007 al 2010, presidente dell’Assemblea provinciale.

Referente locale del Comitato Sì Acqua Pubblica; dal 2006 componente la Commissione Pari Opportunità del Comune.

Nel tempo libero continua a coltivare le passioni di sempre: pallavolo, letture (molto e di tutto, ma con una predilezione per J.D. Salinger e Jonathan Franzen), cinema una volta alla settimana.
Con il suo cane Rose, dal 2005 al 2008 è stata Unità cinofila della Protezione civile.