×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62

Prendersi cura dei luoghi di cura

L'attenzione e sensibilità ai principi base della qualità tesa a garantire la tutela del diritto del cittadino e la qualità delle cure, obbligatoriamente ci porta a considerare come accessibilità, comfort, privacy e gradevolezza degli ambienti rappresentano in ogni specialità medica un aspetto importante nella relazione con il fruitore dei servizi.

A maggior ragione nel campo della salute mentale questi aspetti divengono fondanti della relazione terapeutica e quindi parte stessa del trattamento riabilitativo oltre che coerenti ai principi di umanizzazione e di garanzia di tutela dei diritti di ogni cittadino e persona, a prescindere dallo stato sociale, diagnosi o etnia. In tal senso è stato pensato e ristrutturato il nuovo Centro di Salute Mentale di Cesena con annesso Centro Diurno e ospitalità anche notturna per le persone in difficoltà. Spazi, luoghi e stanze con arredamenti "domestici" che superano i concetti di luoghi speciali per la cura, divenendo casa con assistenza e professionalità a supporto del momento anche terapeutico. Il bancone di accesso, il salotto relax, la cucina autogestita, gli spazi per il laboratorio e gli stessi ambulatori per le visite sono altro dal sanitario, sono luoghi di incontro e relazione. Cosi, abbiamo eliminato, ad esempio, gli ambulatori medici trasformandoli in salotti per i colloqui dove equipe e utenti e famigliari siedono in poltrone e divani in ambienti colorati, empatici e luminosi.

Si è curato anche l'esterno del CSM con giardino, con le mura dipinte da un gruppo di lavoro di 30 persone in carico al servizio. Il CSM 24 ore verrà inaugurato il 21 giugno.